Miti e racconti sul Monte Fuji

Jun 29, 2017


Miti e racconti sul Monte Fuji

The legends of Fuji-san and its fast facts

Le leggende del Fuji-san e i alcuni fatti veloci

Quando si parla del Giappone, oltre alla sua bandiera, quale altra immagine viene in mente? Non è il Monte Fuji? È una delle attrazioni imperdibili sia per la gente del posto sia per i turisti stranieri. A volte è sfuggente ai nostri occhi, ma la maggior parte delle volte è visibile da diverse aree del Giappone, specialmente intorno a Tokyo. Durante la mia visita, ho dovuto aspettare molto tempo prima di avere la possibilità di vederlo dal Tokyo Tower Observatory.

Il Monte Fuji è considerato una delle più famose montagne del mondo ed è la vetta più alta del Giappone. Svolge un ruolo fondamentale nella cultura e nelle tradizioni conservate del paese, in particolare sotto l’aspetto shintoista.

Il Fuji-san è uno stratovulcano, il che significa che è fatto di lava e cenere, situato sull’isola di Honshu, a 60 miglia a sud-ovest di Tokyo. Ha un’altezza di 3776 metri, con un cratere sommitale largo 500 metri e profondo 250 metri, e un diametro di base di 50 chilometri.

 

Ecco alcuni fatti veloci su questa misteriosa montagna che la maggior parte dei locali giapponesi chiamano Fuji-san.

Lo sapevate che è composto da tre vulcani attivi?

Fuji è il principale stratovulcano nella parte superiore e ha anche altri due vulcani attivi all’interno – Kofuji nel mezzo e Komitake nella parte inferiore. L’ultima eruzione registrata dal Fuji-san per un mese è avvenuta dal 26 dicembre 1707 fino al gennaio 1708, quando il carbone e le ceneri volarono fuori dalla vetta. Fuji-san è ora considerato inattivo, tuttavia, c’è una flebile possibilità che possa scoppiare in qualsiasi momento.

The legends of Fuji-san and its fast facts

Lo sapevate che ha quattro percorsi diversi?

Yoshidaguchi, Subashiri, Gotemba e Fujinomiya sono i quattro sentieri conosciuti che portano alla cima del Fuji-san. Ognuno di questi sentieri ha 10 stazioni che forniscono agli scalatori ospitalità. Di questi quattro percorsi, lo Yoshidaguchi è il più popolare tra gli scalatori e il percorso richiede solitamente da otto a 12 ore fino alla cima. Più di 200.000 persone salgono al summit ogni anno e secondo le statistiche, il 70 percento sono giapponesi e il resto sono per lo più europei e americani.

The legends of Fuji-san and its fast facts

Lo sapevate che è circondato da cinque laghi?

Kawaguchiko, Yamanakako, Saiko, Motosuko e Shojiko sono i laghi del Fuji-san. Questi laghi di solito offrono ai viaggiatori i posti migliori per vedere Fuji-san, e di questi cinque, il lago Kawaguchi è il migliore al momento. Gli altri non sono ancora sviluppati turisticamente e attrezzati per i viaggiatori come Kawaguchi.

 

Sapevate che fa parte del parco nazionale Fuji-Hakone-Izu?

Fuji-san è in realtà parte del parco nazionale più visitato del Giappone, il Fuji-Hakone-Izu, dove si trovano anche altri siti storici.

Sapevate che è una parte importante dello shintoismo?

Fuji-san è un posto importante per i seguaci dello Shintoismo, la principale fede in Giappone fin dal VII secolo. Ci sono santuari shintoisti alla base della montagna e in altre parti di Fuji-san.

The legends of Fuji-san and its fast facts

Lo sapevate che è di proprietà privata?

Sì! Ho provato emozioni miste quando l’ho sentito per la prima volta. Fuji-san è di proprietà del santuario Fujisan Hongu Sengentaisha dal 1609.

 

Oltre a questi interessanti fatti, il Fuji-san è anche famoso per i suoi avvincenti miti e leggende.

The legends of Fuji-san and its fast facts

Dea del Fuoco.

Si ritiene che il suo stesso nome, Fuji, derivi da “Huchi” o “Fuchi” che sono le parole della Dea del Fuoco del popolo Ainu. Si dice anche che il motivo per cui le donne non potessero scalare Fuji-san fino al 1860 risiede nella leggenda secondo la quale la Dea del Fuoco sarebbe gelosa di qualsiasi donna.

The legends of Fuji-san and its fast facts

La nascita di Fujiyama.

Una famosa storia sulla creazione del Monte Fuji è un racconto folkloristico su un boscaiolo che venne svegliato da un forte rumore che credeva fosse un terremoto. Quando controllò vicino a casa sua, vide che nella terra prima piatta era apparsa una montagna. Il boscaiolo rimase stupito dalla misteriosa esistenza della montagna che chiamò Fuji-yama o Montagna che non muore mai.

 

Divinità del Fuji-san.

È sede di molte divinità, tra cui la dea Sengen che aveva un tempio nella vetta del Fuji ed era conosciuta per espellere i pellegrini di montagna con cuore e intenzioni impure; e la principessa Konohanasakuya, che è considerata la divinità principale di Fuji, il cui simbolo è il fiore di ciliegio, e i cui santuari sono in tutto il Giappone.

 

Non perdete l’opportunità di parlare con la gente del posto quando ne avete la possibilità durante la prossima visita, specialmente nelle vicinanze di Fuji-san. Sicuramente, conoscono molte altre storie sulla loro adorata montagna. Conoscete altre leggende e sul misterioso Fuji-s

Are you seeking a new job? Our service can help you to do it.

Guidable Jobs

スポンサーリンク

LEAVE A COMMENT

Your personal information will only be used for inquiry response.

SPECIAL

CATEGORY

OUR EVENT

OUR SERVICE

Popular Articles

Recommended Articles