Scalare il Monte Fuji – La sfida più grande del Giappone!

Jul 5, 2018


Cosa ti viene in mente prima di tutto quando pensi ad un viaggio in Giappone? Per me, la prima cosa che mi viene in mente è il Monte Fuji, la montagna più alta del Giappone (3,776metri). Il Monte Fuji è una delle destinazioni più popolari del Giappone durante tutto l’anno e godendosi lo spettacolo in diverse stagioni, specialmente andando in zone in cui lo si può vedere da distante, in tutta la sua maestosità.

 

(Foto: Monte Fuji durante il festival Shibazakura a fine April)

La maggior parte del tempo il monte Fuji è ricoperto da neve e non è completamente aperto ai visitatori; ma quando arriva l’estate, impianti e percorsi (a partire dalla quinta stazione fino alla cime) vengono aperti agli scalatori di tutto il mondo. Se vuoi goderti una vista indimenticabile dalla cima del monte, non perderti la stagione ufficiale estiva per poterlo scalare – l’unico periodo all’anno in cui puoi salire fino in cima!

 

Quando si può scalare il Monte Fuji?

La stagione ufficiale per scalare il Monte Fuji inizia i primi di luglio e termina i primi di settembre, partendo dal percorso Yoshida che apre il 1 di luglio. Il percorso Fujinomiya, il Subashiri e il Gotemba quest’anno aprono invece il 10 luglio. Solitamente tutti i percorsi chiudono verso il 10 di settembre quando le condizioni meteorologiche non sono più adeguate per la scalata.

 

Quale percorso vale la pena fare?

Ci sono 4 percorsi che portano alla cima del Monte Fuji. Ciascuno inizia da diverse location ed è rappresentato da indicazioni con colori diversi. Importante ricordare di seguire sempre i segnali colorati quando si scala il monte.

Giallo: Percorso Yoshida

Punto di partenza: Linea Fuji-Subaru Quinta Stazione

Altitudine di partenza: 2,300m

Tempo stimato per salita e discesa: 6ore/4ore

Distanza stimata per salita e discesa: 6.8km/under measurement

Il percorso Yoshida è il più popolare per gli scalatori del Monte Fuji e la prima scelta per coloro che non sono esperti scalatori. Se è la prima volta che scali il Monte Fuji, allora è meglio scegliere questo percorso, perché ci sono molti impianti come ad esempio i rifugi, i bagni pubblici, negozi e centri di salvataggio. Questi impianti ti renderanno la scalata più semplice e sicura. Ma comunque, essendo il percorso più popolare è probabile trovare un sacco di persone che hanno avuto la tua stessa idea, specialmente nel weekend. La scorsa estate il Monte Fuji ha visto passare 172,657 scalatori. Se non vuoi trovarti in mezzo alla folla mentre scali il monte, meglio usare il percorso Yoshida durante la settimana.

 

Blu: Percorso Fujinomiya

Punto di partenza: Percorso Fujinomiya Quinta Stazione

Altitudine di partenza: 2,400m

Tempo stimato per salita e discesa: 5ore/3ore

Distanza stimata per salita e discesa: 4.3km/4.3km

Il percorso Fujinomiya è la strada più corta per andare alla cima del Monte Fuji, essendo che ha il punto di partenza con altitudine più alta. Anche questo è molto popolare tra gli scalatori essendo quello tramite cui ci si mette meno tempo a raggiungere la cima e poi a scendere. Anche qui troverai gli impianti che ho menzionato prima, ma non tanti quanti ce ne sono nel percorso Yoshida. Sappi però che il percorso Fujinomiya è molto ripido e roccioso, il che vale sia per la salita che per la discesa. Attento alla tua sicurezza e a quella degli altri se scegli questo percorso.

 

Rosso: Percorso Subashiri

Punto di partenza: Percorso Subashiri Quinta Stazione

Altitudine di partenza: 2,000m

Tempo stimato per salita e discesa: 6ore/3ore

Distanza stimata per salita e discesa: 10.5km/8.4km

Il percorso Subarashi è composto da pendii non troppo difficoltosi ed è pieno di alberi fino alla settima stazione. Si congiunge con il percorso Yoshida all’ottava stazione fino poi alla cima dove diventa un po’ affollato. Ma prima della settima stazione, questo percorso è molto tranquillo e evita agli scalatori di avere il sole addosso di giorno. Inoltre, il percorso è il migliore per vedere l’alba, dato che da verso est. Però gli impianti qui sono limitati e non c’è alcun centro di salvataggio. Se ti fai male in questo percorso sarà difficile chiedere aiuto.

 

Verde: Percorso Gotemba

Punto di partenza: Percorso Gotemba Nuova Quinta Stazione

Altitudine di partenza: 1,450m

Tempo stimato per salita e discesa: 7ore/3ore

Distanza stimata per salita e discesa: 6.9km/6.2km

Il percorso Gotemba è il più lungo: il punto di partenza è il più basso di tutti e quattro i percorso. Devi essere molto allenato e avere molta fiducia nelle tue abilità fisiche per affrontare questo percorso, e saper anche tenere bene conto del tempo. Se è la prima volta che scali il Monte Fuji, sconsiglio vivamente questo il percorso Gotemba. Paragonato agli altri tre percorsi, questo è quello che ha meno impianti e non ha alcun centro di soccorso. D’altro canto però non troverai assolutamente nessuno in questo percorso, nemmeno durante il weekend.

(fonte: Japan Rail Pass Now)

Attento a…

1. Meteo

La temperatura in cima al Monte Fuji è completamente diversa dal punto di partenza, a causa della differenza di altitudine. La temperatura è molto bassa in cima, anche durante l’estate, ed è particolarmente freddo quando soffia il vento. Assicurati di portare abbastanza vestiti per coprirti bene una volta arrivato al traguardo.

Devi fare attenzione anche a improvvisi cambiamenti delle condizioni climatiche, mentre sali potresti incontrare nebbia, forti piogge, tuoni, oppure fenomeni come terremoti o frane. Assicurati di controllare il bollettino meteo del Monte Fuji prima di pianificare la scalata.

2. Malessere da montagna

Il malessere da montagna può essere un bel problema quando stai scalando il Monte Fuji. Potresti sentirti particolarmente stanco e soffrire di mal di testa, nausea, vomito, giramenti di testa, ecc. Sappi che il percorso Fujinomiya è quello col rischio più alto di malessere da montagna.

Per prevenirla, sarebbe consigliato riposarsi abbastanza prima di partire, scalare lentamente con un passo costante, bere acqua regolarmente, fare delle pause lungo la via, tenere il corpo al caldo e fare dei bei respiri. Prima di partire sarebbe ideale comprare delle medicine contro il malessere da montagna e cibo e acqua in abbondanza. Se senti che il malessere diventa sempre più pesante e vedi che peggiora, scendi subito o vai al primo centro assistenza che trovi.

(fonte: jp.fotolia.com)

Sei pronto ad accettare la sfida numero 1 del Giappone quest’estate? Leggi attentamente questo articolo e sarai pronto per la scalata!

 

Alice/Cina

Are you seeking a new job? Our service can help you to do it.

Guidable Jobs

スポンサーリンク

LEAVE A COMMENT

Your personal information will only be used for inquiry response.

SPECIAL

CATEGORY

OUR EVENT

OUR SERVICE

PICK UP

Popular Articles

Recommended Articles